Huawei Mate 30 Pro

Continuano le indiscrezioni sul prossimo e attesissimo Huawei Mate 30 Pro aspettando l'annuncio ufficiale in programma il 19 settembre 2019. Aspettando dettagli ufficiali, il dispositivo dell'azienda cinese da qualche ora si è mostrato in rete grazie ad un render CAD che mette in risalto quelli che dovrebbero essere i punti di forza del prossimo top di gamma di Huawei.

Il Mate 30 Pro sarà caratterizzato da un hardware pauroso, ovvero:

  • Ampio schermo con diagonale da 6.6 pollici sotto il quale, sicuramente, sarà presente il lettore di impronte;
  • Pannello con bordi molto curvi e una grande tacca nella quale sono state inserite ben tre fotocamere selfie;
  • Al centro in alto sul retro, invece, trova posta una tetra camera in una griglia 2x2 dentro un'isola circolare. Si vocifera che anche questa configurazione sia formata da una combinazione di un sensore principale da ben 48 megapixel, altri 40 megapixel ultra-wide, camere da 8 megapixel e sensore ToF 3D. Alla fotocamera quadrupla è affiancato, sulla sinistra, un flash LED insieme al logo Leica, situato in basso;
  • Passando al lato destro dello smartphone troviamo il consueto pulsante di alimentazione, ma non pare ci sia alcun bilanciere per regolare il volume, che secondo le ultime indiscrezioni dovrebbe essere sostituito da un'area sensibile al tocco posta vicino al pulsante power per permettere agli utenti di regolare l'audio facendo semplicemente scorrere il dito verso giù e su;
  • Analizzando il bordo inferiore del device troviamo la porta USB-C affiancata da un altoparlante, microfono principale e slot per quanto riguarda le schede SIM;
  • Nella parte superiore spicca il microfono secondario accompagnato da un IR Blaster;
  • Sotto la scocca, il Mate 30 Pro, sarà dotato di una CPU Kirin 990, che verrà annunciata domani 6 settembre 2019.

In conclusione, prima di salutarci, è fondamentale sottolineare che la stessa casa produttrice Huawei a riguardo del Mate 30 Pro non si è ancora espressa, dunque è altamente possibile che le info presenti nel filmato che ora vedrete qui sotto siano diverse dalla versione che verrà svelata dal brand cinese tra qualche settimana.

Buona visione lettori di Telefononews:

Leggi anche: Huawei P20 e P20 Pro si aggiornano: patch di sicurezza di agosto e non solo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.