iPhone XS Max

iPhone XS Max finisce nelle mani spietate di JerryRigEverything, ne è uscito indenne? Scopriamolo insieme

iPhone XS Max è stato svelato da poco e fin da subito grazie al suo immenso display da ben 6.5 pollici è riuscito a conquistare l'attenzione di tantissimi utenti.

Come sempre parlando del punto di vista costruttivo, la qualità di Apple non si discute assolutamente. Il terminale è stato assemblato interamente con dei materiali pregiati come vetro e acciaio, dunque al tempo stesso estremamente delicati. Non a caso, con l'arrivo di un nuovo top di gamma, puntualmente arriva anche la prova di resistenza di JerryRigEverything.

Come ormai accade da moltissimo tempo, il popolare YouTuber ha voluto mettere a dura prova il nuovo iPhone XS Max del colosso californiano sottoponendolo a test di resistenza ai graffi, al fuoco e alla pressione. Si comincia con il test sulla resistenza del vetro di protezione anteriore e quello sul retro. Con punte sempre più dure il device raggiunge dei valori che si possono benissimo paragonare ai principali competitor.

Probabilmente una piccolissima critica la si può fare al vetro che protegge la fotocamera che non va a raggiungere livelli elevati di resistenza. Infatti la Mela Morsicata per motivi di marketing ha dichiarato che si tratta di un vetro zaffiro, ma con una comparazione diretta con un vetro zaffiro di un orologio Tissot, il risultato è impietoso più che mai.

Sottoponendo il display dell'iPhone XS Max ad una fiamma diretta, non si avranno molti problemi. Infatti lo schermo OLED diventerà bianco nella zona calda per poi tornare tempestivamente nella norma dopo qualche secondo. L'ultimo test viene superato alla grande. Cercate di piegare il dispositivo di punta di Cupertino è impossibile a mani nude, evidenziando il grande lavoro fatto dall'azienda californiana nella ricerca dei materiali e in maniera particolare nella solidità strutturale.

A seguire potete dare uno sguardo al filmato di JerryRigEverything:

Acquista su Amazon.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.