iPad Air Plus

iPad Air 2 ecco quali sono i più importanti pro e contro dell’ultimo tablet targato Apple!

iPad Air 2Sappiamo che pochi mesi fa Apple ha annunciato e lanciato sul mercato il nuovissimo iPad Air 2 presentato come l’iPad più potente, leggero e sottile di sempre. Come sempre Apple cerca di attirare i clienti con proclamazioni e autocelebrazione dei propri prodotti, ed effettivamente funziona, visto il grande successo che stanno avendo gli ultimi device Apple, tra cui anche l’iPhone 6 e 6 Plus.

Ma concentriamoci adesso sull’iPad Air 2. le varie novità dell’Hardware, hanno portato, sì, molte novità, ma a fare loro compagnia ci sono anche alcuni lati negativi del tablet Apple incaricato di cambiare per sempre l’ottica del tablet dell’immaginario comune. Dobbiamo ammettere, a sostegno di questa tesi, che il dispositivo, per essere un tablet, è davvero sottile, avendo uno spessre della scocca di appena 6.1 millimetri.

Ma vediamo che per ogni pregio o miglioria, c’è sempre l’altra faccia della medaglia che scopre ed evidenzia alcune scomode pecche dell’ultimo tablet di casa Apple. Infatti, dato l’insufficiente spessore, a questo punto, che presenta il tablet, Apple ha dovuto rinunciare, o se preferite sacrificare, il pulsante fisico del Muto. Per impostare tale funzione, ora è necessario accedere al Centro di Controllo di iOS 8, così anche per quanto riguarda la rotazione dello schermo.

Questa scelta di rinuncia da parte di Apple sembrava certamente comprensibile, tanto che all’inizio non vi erano stati problemi tra i consumatori, né lamentele da parte degli stessi. Solo con l’uso del tablet, però, si sente l’ingombrante mancanza del tasto fisico che permetteva in un millisecondo di effettuare un’operazione che ora richiede l’accesso al menù delle impostazioni del device.

Inoltre, Bard Molen di Engadget ha sottolineato il minor spazio all’interno del device per la batteria al litio, con la conseguente diminuzione dell’autonomia del tablet rispetto al precedente modello. Con la riproduzione di un film in HD costante, il dispositivo è rimasto in attività per circa 11 ore e 15 minuti, praticamente un’ora in meno al vecchio iPad e nettamente in difetto rispetto al diretto concorrente sul mercato: il Samsung Tab S.