Blog online di telefonia mobile, guide e tutorial per smartphone, recensioni cellulari, test applicazioni android ed apple, speciale iphone
Home >> Recensioni Cellulari >> HTC >> HTC Vivid recensione

HTC Vivid recensione

HTC Vivid

HTC_VIVIDCaratteristiche Tecniche

  • Processore dual-core Qualcomm Snapdragon 1.2 Hz e 1 GB di memoria RAM
  • OS Android 2.3.4 Gingerbread
  • display 4.5” Super LCD risoluzione 540 x 960
  • 16 GB memoria interna (espandibile fino a 32GB)
  • fotocamera 8 megapixel autofocus dual flas LED (video Full HD 1080p e 60fps)
  • fotocamera frontale 1.3 megapixel
  • batteria 1620mAh
  • dimensioni: 129 x 67x 11 mm peso: 76 gr
  • Bluetooth 3.0, wi-Fi, GPS
  • 4G LTE

HTC è un’azienda molto viva sul mercato e ha lanciato un modello di telefono, il VIVID, già not col nome di HTC Holiday, non ancora sul mercato italiano ma che si presenta come uno smartphone solido e potente.

DESIGN

L’HTC VIVID ricorda per alcuni tratti il 4G HTC EVO per le dimensioni molto simili. E’ dotato di una parte esterna di plastica con bordo smussato che si va assottigliando verso la parte posteriore.
Nonostante l’esterno di plastica è piuttosto pesante quando lo si tiene in mano anche se il peso è distribuito uniformemente per tutta la dimensione.
Fortunatamente, il corpo è rinforzato grazie al cover posteriore in acciaio che potrebbe sembrare un dettaglio pesante mentre invece comporta un approccio sicuro nel migioramento di un design già affermato.
I controlli e le porte lungo il dispositivo sono quelli tipici, come uscita cuffia da 3.5 mm in alto a destra, un pulsante cromato di accensione/standby in alto a sinistra.
Sul lato destro si trovano i pulsanti, seepre cromati, per il bilanciamento volume.
Tali pulsanti sebbene offrano una buona risposta tattile quando vengono premuti, sono piuttosto difficili da utilizzare perchè sono estremamente piatti e non abbastanza in rilievo.
Sul lato sinistro del telefono si trova in basso soltanto la porta microUSB che serve anche da porta MHL per collegarlo ad uno schermo HDMI e in alto il piccolo buchino del microfono.

Il VIVID supporta una fotocamera autofocus da 8 megapixel con un doppio flash LED che fornisce una retro illuminazione e una lente grandangolo F2.2.
Ha inoltre una fotocamera frontale da 1.3 megapixel.
La griglia dell’altoparlante è appena visibile e posta nella parte posteriore, nella cover di acciaio che non richiede molta forza per essere staccata e una volta rimossa si accede allo slot della scheda SIM, alla batteria da 1620 mAh e allo slot vuoto per la microSD.

htc-vivid backhtc-vivid backhtc-vividhtc-vivid sidehtc-vivid top

DISPLAY

Uno dei punti di forza del Vivid è sicuramente l’ampio display luminoso.
Si tratta di display qHD S-LCD da 4,5” e nonostante questo mantiene una dimensione maneggevole grazie al  fatto che il bordo che circonda il display è ridotto al minimo. Grazie alla sua risoluzione qHD (540×960), 245 ppi, i dettagli sono abbastanza buoni, sebbene non HD.
Il pannello S-LCD mantiene la caratteristica principale di questa tecnologia e riesce a riprodurre dei toni di colore molto profondi e incisivi.
Tuttavia, l’angolo di visualizzazione è inferiore a quello auspicabile e questo sbiadisce un pò il display e non aiuta la luminosità che risulta piuttosto debole. Questo lo si nota soprattutto quando si cerca di guardare il display all’aria aperta in presenza di sole.
Il bordo dello schermo è molto minimale su tutti i lati, a destra e sinistra sarà circa 5 mm.
Essendoci un po di spazio tra il bordo inferiore dello schermo e i tasti Android (Home,Menù,Back e Search) posti nella parte bassa è difficile che vengano premuti accidentalmente.

INTERFACCIA

Proseguendo il trend di offrire un processore dual-core,il VIVID ne supporta uno da 1.2 GHz Qualcomm Snapdragon APQ8060 completato da 1 GB di RAM. Utilizzando un processore Qualcomm Snapdragon di terza generazione è in grado di
gestire praticamente tutte le attività con relativa facilità anche quando, ad esempio, è attivato un wallpaper live.
Solo in alcuni casi si sono verificati dei ritardi di funzionamento nelle operazioni, ma non è stata una cosa frequente.
La prestazione complessiva è stata abbastanza efficiente come per la maggior parte degli smartphone HTC.

L’interfaccia è HTC Sense 3.0 e supporta Android 2.3.4 Gingerbread.
Non è certamente il più aggiornato visto che l’HTC Rhyme supporta già la versione 3.5 ma è comunque una interfaccia soddisfacente e ricca di possibilità di personalizzazione. Dalla vasta gamma di utili widget fino ai  piu profondi set di blocco schermo il Sense continua a mostrarsi interessante nella personalizzazione. Piuttosto che avere soltanto degli skin per modificare il look, il Sense è considerato ottimo semplicemente perchè è coinvolgente e interattivo.

FUNZIONALITA’

Non c’è nulla di veramente nuovo con l’HTC Sense ed è lo stesso in effetti che si trova sull’ HTC Amaze 4G e EVO 3D. Le applicazioni di core organizer sono molto funzionali dando quasi il controllo completo in tutti gli aspetti  con calendario, calcolatrice,orologio, meteo e registratore vocale.

Con ancora più spazio per muovere le dita l’invio di messaggi è senza dubbio soddisfacente in quanto la tastiera  Sense è molto spaziosa. Senza sorpresa, è una delle opzioni più convenienti per l’inserimento di testo grazie all’utilità di avere a disposizione la maggior parte delle cose nel layout della tastiera principale. Inoltre è reattivo e fornisce essenzialmente un inserimento testo eccezionale con pochi errori durante l’operazione.

Sia che si utilizzino le applicazioni HTC mail o Gmail, entrambe sono molto utili in quanto il display di grandi dimensioni è in grado di visualizzare molti contenuti, minimizzando la necessità di fare uno scroll per leggere l’intero contenuto. Inoltre i widget di HTC mail permettono di visualizzare un’anteprima delle email senza dover eseguire l’apposita applicazione. Infine il processo di installazione non potrebbe essere più semplice sebbene non sia nulla di particolarmente nuovo.

FOTOCAMERA

Questo smartphone ha un’ottima fotocamera con molte funzioni. L’interfaccia fotografica presenta sul lato destro dello schermo con l’otturatore una colonna di icone per varie impostazioni. E’ dotato di una grande varietà di modalità di scatto come auto, ritratoo, azione, primo piano, spiaggia, neve e molti altri. Ci sono i controlli manuali con possibilità di regolare l’ISO, l’esposizione, il contrasto, la saturazione, il bilanciamento del bianco e la nitidezza.
Chiaramente l’HTC Vivid è orientata a sostituire la classica macchina fotografica grazie alla fotocamera autofocus da 8 megapixel. Nel suo insieme, non si viene delusi dal risultato, anche se non è buono come per l’Amaze 4G.
In condizioni esterne il dettaglio è buono ma non grandioso. I colori sono un pò troppo saturi e sfortunatamente vi è un accanno di cast viola su alcune foto. Stranamente anche il rumore è facilmente visibile in zone più scure delle foto sebbene in buone condizioni di illuminazione.
Gli scatti con bassa illuminazione sono decenti e il rumore e i dettagli sono su buoni livelli. Fortunatamente il flash dual LED è molto forte ed è sufficiente a bilanciare perfettamente gli scatti con poca luce.

La registrazione video ad alta definizione a 1080p non è così buona come ci si aspetta dalle specifiche. A causa del terribile formato .3gp ci sono artefatti d’immagini pesanti e una gran perdita di dettagli. E’ un peccato perchè altrimenti il video è fluente con il suo frame rate di 30 fotogrammi al secondo e una incisiva riproduzione dei colori.
La registrazione audio è mediocre, con tanti rumori captati dal microfono.
L’HTC Vivid offre una modalità abbastanza interessante, lo slow-motion che dona un effetto pulito sebbene la sua risoluzione massima è impostata a 720p. Cattura 60 fotogrammi al secondo ma il video finale è 30fps rendendolo cosi 2 volte più lento.

MULTIMEDIA

La presenza del solito lettore musicale Sense, presente anche negli altri telefoni con la sua pratica interfaccia, potrebbe non essere degno di nota però è comunque funzionale.
Abilitando SRS Enhancement il volume in uscita è piuttosto nella media e permette di essere equilibrato senza distorsioni. Sono presenti una serie di impostazioni di equalizzazione anche se sono disponibili solo collegando il set di cuffie.

Il test video codificato in MPEG-4 con risoluzione 1920×1080 effettuato mostra che il Vivid non ha nessun problema a visualizzarlo nella sua interezza. Non solo l’S-LCD rende le immagini più vive con i suoi colori vivaci ma il suo processore dual-core permette un’ottima visualizzazione senza rallentamenti. E davvero un piacere guardare il video, anche perchè lo schermo è grande abbastanza per goderlo appieno.

Non ci si lasci ingannare dal Vivid solo perchè manca una porta dedicata alla microHDMI. Tale mancanza è dovuta al fatto che la sua porta microUSB funge anche da porta MHL per potersi collegare ad un televisore ad alta definizione. E’ un modo rapido per condividere vari contenuti multimendiali con un trasferimento diretto.

L’HTC Vivid comprende 16 GB di memoria interna che può essere utilizzata per la memorizzazione di contenuti multimediali. Inoltre c’è uno spazio di 3.71 GB riservato alle applicazioni. Se serve più memoria è possibile inserire nello slot apposito una microSD fino a 32GB.

INTERNET E CONNETTIVITA’

L’utilizzo del 4G LTE può essere un fattore trainante per l’HTC Vivid nel caso si viva in zone sotto questo tipo di copertura. Tuttavia la velocità HSPA+ raggiunta dal dispositivo è sbalorditiva. Non ha nessun problema a caricare velocemente complessi siti web. Altrettanto convincente è la navigazione web ed è in grado di mantenere un funzionamento fluido e regolare anche quando vengono caricati contenuti Flash.

Nei test, la velocità di trasferimento dati tramite HSPA è stata di un massimo di 12 Mbit/s in download con una media di upload intorno a 1.5 Mbit/s, ottime velocità e si può immaginare cosa farebbe quando connesso alla rete 4G LTE.
Inoltre è dotato di tutto il solito set di connettività che si vede ormai ovunque come GPS, Bluetooth 3.0, 802.11 b/g/n e la funzionalità mobile hotspot.

SOFTWARE

Se piace avere il completo controllo del telefono, l’HTC Vivid offre proprio questo poichè è abilitato a lavorare con HTCSense.com che implica l’utilizzo online di questo portale con la possibilità di divertirsi un pò in remoto facendo cose come bloccare il telefono, farlo squillare, e addirittura scoprire dove si trova su una mappa.
Oltre ad applicazioni legate all’operatore telefonico è possibile trovarne altre precaricate.

PRESTAZIONI

La qualità della chiamata non è uno dei punti forti dell’HTC Vivid sebbene non sia terribile. Purtroppo il volume complessivo dell’auricolare è piuttosto debole rendendo a volte difficile sentire le conversazioni e il tutto è aggravato dal vuoto che si sente con le voci.
Tuttavia l’altoparlante è estremamente forte come volume in uscita ma quando è impostato al livello massimo il suono comincia a sentirsi un po stridulo.

Durante il periodo di prova all’esterno il telefono ha dimostrato di avere davvero una solida connessione alla rete senza far cadere nessuna chiamata. Al primo utilizzo del telefono si sono notate alcune connessioni dati incoerenti che sono però presto sparite dopo un paio di giorni e non si sono più avute anomalie.

Il telefono è stato anche testato in aree con copertura HSPA. Onestamente sembra capace di fornire solo 12 ore di uso normale e le 5.75 ore di autonomia in conversazione con una sola carica sono poche ma sempre meglio delle 4.6 ore indicate dal produttore. E’ piuttosto deludente sapere che non c’è nessuna opzione nel menù delle impostazioni per disabilitare le connettività 4G LTE e si potrebbe pensare che sia gestita automaticamente. Eppure sarebbe stato molto utile offrire la possibilità di scelta per la rete a cui connettersi.

PRO: Ottimo display; 4G LTE; HSPA molto veloce; fotocamera buona.

CONTRO: qualità chiamata scarsa; scarsa batteria; nessuna caratteristica eclatante a parte l’LTE; qualità video scadente; versione vecchia di Sense.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Scroll To Top